lunedì 8 luglio 2013

Scoperta nuova galassia in rapida espansione





Sempre più luminosa e grande. Grazie a questa scoperta gli scienziati potrebbero capire i motivi e come si è arrivati alla nascita della nostra galassia.

NEW YORK (WSI) - Una nuova galassia è stata scoperta grazie all'utilizzo del potente telescopio dello European Southern Observatory. Questa ha portato anche a nuove ipotesi sulla formazione dei sistemi stellari.

La nuova teoria è stata esposta da alcuni ricercatori, i quali sostengono che attirando verso di se i gas dalle regioni vicine si riesce ad alimentare la crescita della propria stella e di conseguenza anche la rotazione dei pianeti.

Il magazine Science racconta come questa galassia si trovi tra noi e il quasar, ovvero l'oggetto che emette più energia di dozzine di normali galassie e considerato tra i più luminosi dell'Universo osservabile.

La luce proveniente dal quasar rende questo nuovo sistema stellare, dal nostro punto di vista, retroilluminata dando ai nostri telescopi un immagine spettacolare.

È stato inoltre possibile osservare come questa si stava formando quando l'universo aveva due miliardi di anni.

Michael Murphy della Swinburne University of Technology a Melbourne in Australia, ha dichiarato: "Il gas che abbiamo osservato si sta muovendo come da programma, con il giusto ammontare e con la giusta composizione. È un po' come dare da mangiare a dei leoni in uno zoo in quanto questa galassia ha molto appetito, e noi abbiamo scoperto come fa ad alimentarsi per poter crescere così velocemente".

.
.
.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : www.cipiri.com

Post più popolari